Service Performance & Business Service

Come garantire prestazioni adeguate a servizi di business sempre più critici e complessi, utilizzando strumenti di nuova generazione estremamente intuitivi ed efficaci, e soprattutto in grado di parlare il linguaggio del business. 

Tutte le aziende oggi riconoscono il valore critico dei propri servizi IT e, all’attenzione di tutti i CIO, ci sono ormai da tempo le sfide dell’allineamento dell’IT alle esigenze di business, dell’innovazione, della capacità di fare di più con meno risorse a disposizione, della necessità di offrire un valore reale e misurabile.

Queste sfide diventano molto più complesse quando ci si riferisce a servizi e applicazioni distribuite o ancora di più quando ci si addentra nell’ambito della virtualizzazione, del Cloud Computing, fino alla dematerializzazione di servizi, applicazioni e processi. La trasformazione delle applicazioni, da oggetti monolitici ad un insieme aggregato di componenti distribuite, ha reso questi servizi certamente più agili e più funzionali rispetto alla dinamicità del business, ma nello stesso tempo più complessi da controllare.

"Energent Divisione Prodotti" ha la missione di supportare le organizzazioni IT a vincere le loro sfide quotidiane proponendo soluzioni di nuova generazione adeguate alle reali esigenze dei propri clienti, attraverso partnership con aziende multinazionali leader nel proprio settore.

Attraverso il Service Performance Management, Energent supporta i propri clienti a:

  • Stabilire obiettivi di performance legati alla fornitura di servizi IT in tutti le aree
  • Comunicare a tutte le parti interessate i livelli di qualità dei servizi fornita/percepita
  • Migliorare la visibilità delle prestazioni di servizi, e più precisamente misurare i progressi verso gli obiettivi definiti
  • Rispettare accordi sui livelli di servizio (SLA) allineati con le reali esigenze di Business
  • Monitorare e valutare correttamente i processi interni utilizzati all'uopo
  • Ridurre gli sprechi e i costi relativi
  • Migliorare la soddisfazione dell'utente finale
  • Creare una cultura della responsabilità a tutti i livelli dell'organizzazione IT

Questo è lo spirito che anima tutta la nostra azione quotidiana, ben ancorata alle condizioni reali del presente, ma con uno sguardo orientato verso il futuro. 

La proposta di Energent si basa sull'utilizzo di soluzioni innovative sia di consulenza specifica in ambito SPM e BSM e si avvale di team specialistico sui prodotti come pure di esperti del settore certificati ITIL e con pluriennale esperienza in ambito ITSM.

La soluzione AppDynamics per l’Application Performance Monitoring

AppDynamics è la sola soluzione di nuova generazione, che fornisce piena visibilità sulle transazioni di business e un supporto efficace alla risoluzione dei problemi. AppDynamics ha una scalabilità applicabile a tutte le tipologie di infrastrutture, incluse quelle virtuali e quelle cloud.

La soluzione Performance Guard per la User-Experience

Per aumentare la produttività dell’azienda e valorizzare i servizi forniti dall’IT è necessario che quest’ultimi vengano monitorati anche attraverso il punto di vista dell’utente finale. Performance Guard migliora la produttività individuale, la competitività aziendale e mantiene elevato e costante il livello di performance dei servizi IT.

La soluzione Firescope per il Business Service Management

Per dare una risposta alle esigenze individuate, Energent ha stabilito una partnership con Firescope, società leader nelle soluzioni di Business Service Management.

Firescope BSM indirizza queste esigenze con una soluzione in grado di aggregare metriche tecnologiche e metriche di business, ricavabili da qualsiasi fonte, per generare informazioni indispensabili a garantire la qualità e l’affidabilità dei servizi stessi.

Firescope affronta tutto ciò in modalità assolutamente innovativa ed estremamente rapida perchè focalizzata su parametri come la semplicità, l’aggregazione e l’accessibilità e perché rilasciata su appliance fisiche e virtuali.

Sono queste le motivazioni che consentono a Firescope BSM di essere l’unica soluzione di Business Service Management in grado di fornire un concreto ritorno di investimento fin al primo giorno.

La soluzione EGEnterprise per l'APM in ambienti fisici, virtuali o ibridi

La virtualizzazione da un lato introduce numerosi vantaggi ormai consolidati ma, è altresì vero che l’adozione di queste architetture ha prodotto nuove sfide soprattutto in materia di controllo e di gestione. 

In un ambiente “fisico” un problema su una macchina è più facilmente identificabile e ha comunque un impatto limitato.

In un ambiente “virtuale” è molto più complesso identificare la causa di un problema e soprattutto prevederne gli impatti.

Già nella fase di provisioning delle macchine virtuali si possono commettere errori in grado di avere un impatto serio sul funzionamento di altre macchine virtuali, compromettendo le performance di numerose applicazioni e servizi critici con conseguente disservizio agli utenti finali.

Gli obiettivi di agilità e di economicità che caratterizzano tutte le organizzazioni IT inducono spesso le stesse ad adottare più di una piattaforma di virtualizzazione, complicando ulteriormente la sfida gestionale, perché ogni piattaforma è architettata in modo differente dalle altre ed è dotata di propri strumenti di amministrazione, che richiedono quindi l’adozione di una competenza specifica.

In quest'ambito "Energent Divisione Prodotti" supporta i propri clienti proponendo una soluzione leader di mercato come EGEnterprise Monitoring di EGInnovations, che vanta certificazioni come Citrix Ready e VMWare Ready ed il supporto di ben 7 tecnologie di virtualizzazione.

La soluzione si basa su una tecnologia di monitoraggio esclusiva che consente di ottenere sia una vista “esterna” delle infrastrutture virtualizzate, sia una vista “interna”.

La vista “esterna” consente di mantenere un controllo sulle risorse gestite dalla funzione di “hypervisor”, per comprendere l’uso che le “virtual machine” stanno facendo di queste risorse.

La vista “interna” fornisce invece un dettaglio completo sul comportamento della singola “virtual machine”, identificando come le applicazioni che girano in queste macchine stanno utilizzando le risorse della stessa.

Se la vista “esterna” è quindi in grado di fornire una percezione immediata sul livello di funzionamento degli ambienti virtualizzati, la vista “interna” garantisce invece un supporto indispensabile alle attività di identificazione dei problemi e delle relative cause, così come gli utenti stanno utilizzando le applicazioni virtualizzate.

Il valore di Business della proposizione SPM e BSM di Energent:

  • Riduce i costi e i rischi di business grazie alla capacità di aggregare in tempo reale tutti gli eventi e le metriche all’interno di dashboard dei servizi, supportata da funzioni di reportistica consistente e consolidata.
  • Consente all’IT Operation di dimostrare il valore di business dei propri servizi correlando metriche di tipo tecnologico con metriche di business, e rappresentando degli SLA basati su indicatori sia tecnologici sia di business.
  • Migliora la comunicazione con le Line of Business (LoB), evidenziando l’impatto finanziario di eventi e metriche.
  • Ottimizza la user-experience attraverso una rappresentazione delle infrastrutture che tiene conto dei livelli di servizio effettivamente erogati.
  • Aumenta la capacità di effettuare un capacity planning a carattere strategico, centralizzando tutta la reportistica IT in un’unica interfaccia grafica, intuitiva e di semplice utilizzo.
  • Massimizza l’accessibilità ai sistemi di produzione gestendo le attività di intervento e risoluzione dei problemi sulla base di priorità guidate dalla criticità dei servizi e dall’impatto di business.